Why Florence

  • Torre di Arnolfo
  • Museo Gucci
  • Loggio del Lanzi
  • Palazzo Vecchio
  • Fontana di Nettuno
Superando Piazza della Repubblica, vi troverete in un'altra bellissima piazza fiorentina: Piazza della Signoria
Reading Time: 3 minutes

Proseguiamo il nostro tour delle piazze fiorentine. Proseguendo da Piazza della Repubblica (precedente post) si arriva all’incrocio che porta in Piazza della Signoria che, a parer mio, insieme a Piazza del Duomo, è una delle Piazze più belle di Firenze. Non a caso, ogni anno, cattura milioni e milioni di turisti provenienti da tutto il mondo e, con sole, pioggia e vento, è impossibile non fotografarla ed innamorarsene.

Per cosa è famosa Piazza della Signoria? Inutile domandarlo, credo… Imponente è il Palazzo Vecchio, o della Signoria, sede del governo fiorentino, con la Torre di Arnolfo (di Cambio). In antichità appartenente ai Guelfi e Ghibellini, oggi è ricca di capolavori dell’arte e dell’architettura. Originalmente questo Palazzo fu progettato per ospitare il Consiglio della Repubblica di Firenze, ma è come un vero e proprio Museo, ospitando meravigliose sale e appartamenti privati frutto di trasformazioni architettoniche rinascimentali. Sebbene a pagamento (all’incirca 20euro), vi consiglio assolutamente una visita, anche perché vi permetteranno di salire fino in cima alla Torre da cui potrete ammirare tutta la bellezza fiorentina dall’alto (si vede anche il Cupolone!).

Post Creator

Ma qui non c’è solo il mastodontico Palazzo, ma troviamo anche la Loggia del Lanzi, o “dei Priori”, con tutte le sue bellissime statue: spicca all’occhio Perseo che sfoggia la testa di medusa, una statua in bronzo nero posto sulla vostra sinistra guardando la Loggia; si trovano anche Ercole e il centauro Nesso, Patroclo e Menelao, il Ratto delle Sabine e, meno conosciuta, il Ratto di Polissena. Quasi tutte sono state realizzate dall’artista e scultore Giambologna, pseudonimo di Jean de Boulogne. L’accesso, ovviamente, non è libero per evitare atti di vandalismo.

Klicken Sie auf den unteren Button, um den Inhalt von booking zu laden.

Inhalt laden

Post Creator

Davanti al Palazzo Vecchio abbiamo la Fontana di Nettuno, il Dio delle acque, finalmente da quest’anno, restaurata e attiva, detta anche “il Biancone”. A pochi metri di fronte alla fontana del Nettuno, si trova una lapide marmorea circolare, che ricorda il punto dove nel 1498 fu impiccato ed arso fra’ Girolamo Savonarola, accusato di intemperanza religiosa.
Poste all’ingresso vi sono diverse immense statue rappresentanti: il Marzocco, il leone simbolo di Firenze che sorregge lo scudo gigliato, la copia del bronzo di Giuditta e Oloferne di Donatello, simbolo della Repubblica Fiorentina che annienta la tirannide, la statua del David, copia del marmo di Michelangelo, emblema della vittoria della Repubblica Fiorentina contro tutti i nemici, ed infine quella di Ercole che abbatte Caco di Baccio Bandinelli, simbolo della vittoria dei Medici sui nemici interni.

La Piazza è circondata da bar e ristoranti, ovviamente di lusso, ma di qualità eccellente: e chi non vorrebbe perdersi un buon bicchiere di vino con vista Palazzo Vecchio?

Post Creator

EINZIGARTIGE ERFAHRUNGEN IN Florence

Infine, vi si trova anche il Museo Gucci, all’interno del bellissimo Tribunale della Mercanzia. Troverete borse, borsette, vestiti, foulard, e chi più ne ha e più ne metta, tutte marchiati con la doppia G di Gucci. Quello che più attrae i turisti è la ricercatezza delle creazioni e la cura dei dettagli. Per gli amanti di questo marchio e della moda consiglio una visita. Personalmente non sono entrata all’interno non essendo una grande amante del “fashion” ma solo dell’arte e dell’architettura.

Post Creator

 

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...


Post Autor: Alessiacrd95 |

Hello everyone! I'm Alessia from Florence! Passionate about travel and photography. In love with Italian beauties, from the sea to the mountains, but I don't miss trips abroad. Let's travel together!

Schreibe einen Kommentar

Wir freuen uns, dass du dich für einen Kommentar entschieden hast. Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * gekennzeichnet. Bitte beachte, dass Kommentare gemäß unserer Kommentarrichtlinie moderiert werden. Registriere dich hier, um deine Kommentare direkt zu veröffentlichen.